Notte dei musei

La notte dei Musei 2023 - Noć muzeja 2023

3.726.228..... ma che, stai dando i numeri direte voi?
Purtroppo questo non è l’ammontare della mia vincita al lotto, ma sicuramente è un numero ben più importante. 3.726.228 è il numero di persone che dal 2005 al 2023 (senza contare quest'anno perché l’evento deve ancora svolgersi) ha visitato la manifestazione che porta il nome di Noć muzeja (La notte dei musei) e che si svolge ogni anno alla fine del mese di gennaio in tutta la Croazia.

Il numero dei visitatori mi colpisce per un motivo particolare. Questa cifra quasi combacia con il numero degli abitanti della Croazia secondo l'ultimo censimento svoltosi nel 2021.
Per la cronaca i cittadini Croati sono 3 871 833 .

Bene, penso, in 18 anni di questa manifestazione, quasi ogni abitante di questo paese ha visitato almeno una volta un museo, una galleria d'arte, una biblioteca, un archivio, un istituto educativo.
Mi rende felice pensare che anche se è fine gennaio, fa freddo ed è buio la gente decide di uscire dalle proprie case calde, lasciare le proprie comode poltrone e visitare dei posti che esprimono cultura.

La manifestazione si chiama La notte dei musei perché appunto si svolge la sera, inizia verso le ore 18.00 per poi inoltrarsi anche fino alla mezzanotte. Solitamente si svolge l’ultimo venerdì di gennaio ed è gratuita. A parteciparvi sono per di più i musei, ma anche biblioteche, scuole, gallerie e pinacoteche.
Ogni anno l’evento ha un tema e quest'anno è I musei sono importanti.

Per me la Notte dei Musei è innanzitutto un regalo che mi viene fatto, ma anche un promemoria che mi ricorda che i musei sono importanti, importanti perché mi fanno sentire che la cultura è viva e presente e che basta poco per trovarla. Qualche volta basta solo la volontà di alzarsi dalla comoda poltrona di una casa calda e confortevole e viversi la propria città. Ed il resto, cioè la cultura, è a portata di mano ed è pure gratuita come ad esempio….il Museo archeologico di Pola con l’anfiteatro romano, il Museo d’arte contemporanea, il Museo storico e navale ecc ecc. Io solitamente rimango nella mia città natale, Pola e mi vivo questo evento qui, ma come già ho scritto l’evento si svolge in tutto il paese e basta visitare il sito della manifestazione e decidere di visitare altre città con altri musei e manifestazioni.

Qui a Pola posso trovare tutti i musei a pochi passi uno dall’altro, in centro città. Pola è una città piccola, dove tutto è vicino, ma è anche ricca di cose belle ed affascinante. Negli anni passati ho visitato i suoi musei, ho visto mostre, ascoltato concerti, curiosato tra i lavori dei studenti delle scuole elementari, visitato gallerie d’arte, bevuto un caldo vin brulè, passeggiato di notte nella mia città ed incontrato i miei amici ed i miei conoscenti che facevano lo stesso. Che bello! La notte dei musei è una manifestazione che mi fa proprio stare bene.

Quest’anno ci andrò di nuovo. Il tema della Notte dei musei è importante! - I Musei sono importanti! L’ente organizzatore dell’evento l’Associazione dei musei croati con questo tema mette nel centro il ruolo dei musei nella società odierna. Questo tema già presentato alla Giornata Internazionale dei Musei 2022 da ICOM (International Council of Museums) a maggio dello scorso anno con il titolo “The Power of Museums” vuole sottolineare e ricordare il ruolo, ma anche il dovere, che i musei hanno verso la società e la responsabilità delle istituzioni museali verso tutti i processi culturali, naturali ed economici che si sviluppano nella società stessa. Ma anche la responsabilità verso la salvaguardia dei beni materiali e immateriali per il futuro, la responsabilità verso la costruzione dell’individuo e della comunità.

Per maggiori dettagli su quali musei parteciperanno, dove sono, cosa si potrà vedere la sera del 27 gennaio 2023 potete visitare il sito internet dell’evento La notte dei musei - https://noc-muzeja.hr/

La notte dei musei può essere un buon motivi per venire in Croazia e scoprire la sua storia e la sua cultura attraverso i suoi musei e le sue manifestazioni e vedere che Pola e l’Istria non sono belle solo d’estate. Anzi l’autunno e l’inverno possono essere i periodi migliori per scoprire questo territorio con la sua cultura, la sua gastronomia e la sua storia.

….e se arrivate prima delle 18.00 o se cogliete l’occasione per trascorrere qui a Pola  il fine settimana o semplicemente se vi può far piacere,  vi ricordo che sono una  guida turistica accreditata e che sarò lieta di aiutarvi a conoscere Pola che di per se è già un museo a cielo aperto.
Se siete interessati quindi non esitate a contattarmi via eMail o direttamente al 00385912054400, o su WhatsApp oppure anche su Viber